Dom. Set 13th, 2020

Sport Chieti

news sportive da Chieti e provincia

Avellino – Virtus Lanciano 3-2: i frentani sprecano tutto

2 min read

Avellino. Ennesima sconfitta per la Virtus Lanciano che viene piegato 3-2 ad Avellino, alla squadra di D’Aversa rimane il rammarico di aver sciupato il doppio vantaggio, i rossoneri erano infatti sullo 0-2. frentani per quasi tutto il secondo tempo in dieci a causa dell’espulsione di Aquilanti per doppio giallo.
Al 6’ doppia conclusione degli irpini con Gavazzi e Castaldo che però non riescono a battere Casadei. Al 14’ ancora padroni di casa in avanti con una conclusione di Trotta sulla qualche interviene ancora ottimamente l’estremo rossonero. 2’ dopo Casadei si ripete su Gavazzi. Al 29’ i padroni di casa reclamano un penalty per un presunto mani in area di Mammarella. Continua il monologo degli iripini: al 33’ un diagonale di Insigne termina di un soffio sul fondo. Però sono i rossoneri a trovare il vantaggio al 44’ con Piccolo che prende in contropiede Frattali e lo batte.
Al 3’ della ripresa la Virtus rimane in dieci per l’espulsione di Aquilanti, per lui è scattato il secondo giallo dopo un fallo su Trotta. Tengono duro i frentani che al 5’ trovano la via del raddoppio: Marilungo approfitta di uno svarione di Nica, tenta lo shot, sul rimpallo è pronto Di Francesco che con un diagonale realizza. All’11’ i biancoverdi accorciano le distanze con Gavazzi che lancia Arini che insacca all’angoletto. Riprende il forcing dell’Avellino che a 37’ trova il pari con Tavano che raccoglie un sponda di Trotta e realizza. Al 42’ gli irpini ribaltano il risultato con astaldo che sugli sviluppi di un corner arriva di gran carriera e batte Casadei. Nel recupero la Virtus va vicina al pari con Crecco, ma rischia di prendere il poker con Castaldo in contropiede.

Tabellino
Avellino: (4-3-1-2): Frattali, Nitriansky, Chiosa, Jidayi, Nica (13′ st Giron); Arini , Gavazzi, D’Angelo (31′ st Napol); Insigne (1′ st Tavano); Trotta, Castaldo. Allenatore: Tesser
A disposizione: Offredi, Tavano, Ligi, Soumarè, Petricciuolo, Giron, D’Attilio, Bastien, Napol.
Virtus Lanciano: (4-3-2-1): Casadei; Pucino, Rigione, Aquilanti, Mammarella; Di Francesco, Bacinovic, Paghera; Piccolo (4′ st Di Filippo), Lanini (36′ st Padovan); Marilungo (16′ st Crecco). Allenatore: D’Aversa
A disposizione: Aridità, Boldor, Turchi, De Silvestro, Di Filippo, Rozzi, Padovan, Crecco, Di Benedetto
Arbitro: Ivano Pezzuto di Lecce (Tarcisio Villa di Rimini – Antonino Santoro di Catania; Antonello Balice di Termoli)
Reti: 43′ Piccolo (R), 4′ st Di Francesco, 12′ st Arini, 37′ st Tavano, 42′ st Castaldo
Note: espulso: 3′ Aquilanti per somma di ammonizioni; ammoniti: Nica, Pucino, Arini, Trotta, Aquilanti, Nitriansky (fallo di mano rigore per il Lanciano), Casadei, Paghera; recupero: 0′ + 4′

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione | Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies | Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies clikka qui

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi