Mar. Set 29th, 2020

Sport Chieti

news sportive da Chieti e provincia

La Pallavolo Teatina torna in campo a caccia della vittoria

2 min read

La dodicesima giornata del campionato nazionale di serie B2 femminile vedrà tornare in campo domenica, dopo quasi un mese, La Mimosa Pallavolo Teatina, nella delicata trasferta in casa della Vis Severiana Montescaglioso, penultima in classifica. Per le biancorosse si tratta dell’ultimo impegno del girone di andata che vogliono chiudere con un vittoria dopo gli alti e bassi di questa prima metà della stagione. In casa biancorossa soliti problemi di infortuni ed influenze, con il parco centrali ridotto ai minimi termini, visto che Franceschelli è ancora ferma ai box e con Giada Innocenti che ha salutato la truppa biancorossa. L’altra infortunata Marta Romano sta meglio, ha ripreso con gli allenamenti ma non è ancora scesa in campo con le compagne, quindi non sarà disponibile per domenica. La Vis Severiana Montescaglioso è una squadra molto giovane che sia affida molto al gioco con i centrali, in netta crescita nell’ultimo mese. Per le ragazze di mister Esposito quello di domenica sarà un crocevia fondamentale per tentare di provare a raggiungere la salvezza, dopo il ripescaggio arrivato in estate, anche se l’impresa si prospetta ardua ma le ragazze montesi sono pronte a stupire. La Pallavolo Teatina non vorrà di certo lasciare punti al Pala Woytjla di Montescaglioso per non lasciarsi risucchiare nelle sabbie mobili del girone H e mister Mirco Longobardo, promosso nel ruolo di primo allenatore dopo l’addio di D’Arielli, è convinto di fare bene: “La squadra sta bene, anche se dobbiamo fronteggiare qualche problema fisico e qualche stato influenzale. Le ragazze a disposizione stanno lavorando al meglio in vista della trasferta di Montescaglioso, mi dimostrano ogni giorno la loro fiducia e con la società mi fanno sentire a mio agio nel ruolo di primo.  Mi aspetto una buona partita domenica, credo che una reazione delle ragazze sia d’obbligo dopo un mese tutt’altro che fortunato. E’ una sfida molto insidiosa e allo stesso tempo molto importante, oltre che per muovere la classifica anche perché mi aspetto uno scatto di orgoglio da parte delle mie ragazze”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione | Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies | Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies clikka qui

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi