Sab. Set 12th, 2020

Sport Chieti

news sportive da Chieti e provincia

3ª Categoria: ASD Villamagna – ASD Villa San Vincenzo 1-0

3 min read

Dopo l’ennesima prova di forza della passata domenica sul temibile campo di Sambuceto, i ragazzi di mister Baldassarre sono chiamati al banco di prova contro una delle new entry della stagione, il Villa San Vincenzo…e la risposta non poteva che essere positiva!

Alla fine è bastato un solo “colpo”  per piegare la flebile resistenza dei “lupi” guardiesi e incamerare altri 3 punti preziosi per consolidare il vertice della classifica. Con un terreno in perfette condizioni ed una temperatura gradevole, a fischiare l’inizio è il sig. Fedele della sezione di Chieti.

Primi minuti di studio e subito le prime scintille sulle fasce dove Perrucci ed un ispirato Marullo mettono a ferro e fuoco la difesa avversaria.

Al 13’ Perrucci, ben innescato da Ferrara, si invola sull’out di sinistra. Supera in velocità due avversari, entra in area e piazza la palla al centro dove in affanno chiude la difesa ospite sull’accorrente Sebastiano. Passano 5’ minuti e dall’altro lato è la volta di Marullo che in fotocopia supera a velocità il terzino guardiese e dal fondo fa partire un siluro che si spegne alto sulla traversa.

Le insidie per l’estremo ospite sono solo all’inizio. Di Meo, tallonato ad uomo per tutto l’incontro, si libera sulla destra di un difensore e dalla trequarti fa partire una pennellata sul secondo palo dove l’accorrente Ferrara è lesto ad agganciare in area, ma da posizione defilata prova a trovare il jolly senza successo. Le occasioni continuano a fioccare, con gli avversari che subiscono il tam-tam giallorosso.

Altra ghiotta occasione sprecata questa volta su calcio piazzato, quando Scodavolpe pesca in area ben appostato il solito Rutolo che di testa con riesce ad impattare a dovere, con la sfera che si spegne a lato. Solo prove tecniche, per la marcatura che puntualmente arriva alla mezz’ora per il meritatissimo vantaggio dei padroni di casa.

Sebastiano lavora un ottimo pallone di testa per l’accorrente Di Meo che stoppa in corsa e dalla destra scaraventa al centro un pallone delizioso per lo stesso Sebastiano che può solo sfiorare ma alle sue spalle sbuca come un rapace il solito Perrucci per il tap-in vincente sotto misura. 1 -0 e tutti negli spogliatoi con una prima frazione di gioco che ha visto un Villa San Vincenzo annichilito, spettatore non pagante dell’incontro.

La ripresa si apre sullo stesso leitmotiv iniziale, con il Villamagna padrone del gioco e del campo e con gli avversari a rintuzzare gli attacchi dei padroni di casa facendo ricorso anche a qualche scorrettezza di troppo. Gli assalti villamagnesi alla porta avversaria proseguono senza sosta in cerca del gol che significherebbe chiudere la pratica domenicale, ci prova prima Di Meo su calcio da fermo dal limite con una ciliegina che si va a stampare sulla traversa a portiere battuto , poi è la volta di Sebastiano che dopo uno scambio con Di Meo, ha la palla del 2-0 sui piedi, ma da buona posizione calcia debole addosso al portiere che di piede respinge a lato.

Il Villa San Vincenzo esce fuori dalla tana all’80’, quando nell’unica incursione del match divora una colossale opportunità con il proprio attaccante, che viene a trovarsi a tu per tu con l’esordiente De Lutiis, ma lo stesso estremo difensore con un guizzo si supera e mantiene saldi i 3 punti.

La truppa giallorosso ringrazia e prima dei titoli di coda torna nuovamente a proporsi in avanti con un’ottima iniziativa di Parlante che dopo uno scambio dal limite dell’area, fa partire un fendente che impegna severamente l’estremo ospite.

Una gara magistralmente giocata dai giallorossi che hanno dato prova della propria maturità dando sensazione di solidità e tenuta atletica per tutti i 90 minuti di gioco. La banda di mister Baldassarre assaporare nuovamente i tre punti dando seguito alla striscia utile di risultati segno che ….a “La Madonnina” non si passa.

Un plauso di vero cuore va ancora una volta al pubblico che anche oggi, l’ha fatta da padrone arrivando numeroso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione | Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies | Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies clikka qui

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi