domenica, Maggio 5

Allontanare le formiche dal giardino: metti questo in un bicchiere

Le formiche stanno ormai ritornando e uscendo dai propri formicai alla ricerca di cibo. Con l’inizio della primavera infatti, si possono già vedere le prime formiche in giardino, che “infestano” piante e fiori.

Questi, come ben sappiamo, sono insetti validi all’ecosistema ma, dal momento in cui penetrano nel nostro giardino, tendono ad invadere tutto l’ambiente verde obbligandoci a risolvere il problema. Per allontanarle schiviamo l’utilizzo di antiparassitari e sostanze velenose e dannose per il nostro giardino e alla nostra salute, ma impieghiamo metodi naturali.

Vediamo quindi quali sono i più efficaci rimedi naturali contro le formiche e come poterle allontanare dal nostro amato guardino.

Allontanare le formiche dal giardino: metti questo in un bicchiere

Solitamente le formiche le si trova nei formicai generati nelle fessure, nelle spaccature del muro o nei tronchi del legno. Per prima cosa trovate i distintivi fori nel terreno di entrata al formicaio. Gettateci su un bicchiere di acqua bollente.

Poi interrate delle piante di garofano e di aglio e fragranti come la menta. Tali piante posseggono fiori il cui odore è allontanante e le terrà distanti dalle piante che seminate. Tale grande mescolanza di fiori e piante profumate consente di tenerle lontane o perlomeno di diminuire i danni. Si può anche attrarle in un altro spazio del giardino, con esche zuccherate.

Per cercare di mangiarle via, incominciate con il gettare un poco di bicarbonato con dello zucchero a vero e anche un po’ di lievito di birra in dei punti strategici. Questo miscuglio va messo dove le vedete più frequentemente, in modo da scacciarle.

Siccome le formiche generano una sostanza acida per proteggersi, il miscuglio di bicarbonato di soda con zucchero al velo, ordinato nei punti tattici vedrete le formiche perire dopo un po’. Nel momento in cui la formica, oltre a nutrirsi, lo porta nel formicaio, presumibilmente altre formiche, compresa la regina, se ne ciberanno e verranno fatte fuori.

Infine, il suggerimento è di fare in maniera che il prodotto non vada tocchi l’ acqua, in caso contrario non è più efficiente.