sabato, Maggio 4

Allerta pianta ragno: ecco di cosa si tratta, incredibile

I problemi di ingiallimento delle foglie della pianta ragno sono abbastanza diffusi nel mondo della botanica. Come sempre, però, ci sono differenti ragioni che possono condurre all’ingiallimento delle foglie.

Il trucco sta nell’essere in grado di comprendere il problema nel minor tempo possibile e muoversi di conseguenza. Aldilà delle note malattie o ai parassiti, infatti, la pianta ragno può possedere le foglie gialle anche a cagione di cure colturali sbagliate. Nota anche con il nome di falangio o nastrina, parliamo di una delle piante da casa più stimate.

Allerta pianta ragno: ecco di cosa si tratta, incredibile

Il punto di vigore della pianta ragno, da cui proviene anche il nome, è lo splendore dei suoi fogliami, difatti, sono radicali, dritte, appuntite, verdi con righe bianche. Come abbiamo detto, questa è una pianta alquanto duratura e in grado di adattarsi a differenti condizioni ambientali.Benché ciò, anche il falangio è assoggettato ad attacchi sfavorevoli e malattie che possono guastarne le foglie facendole divenire gialle.

Tra le ragioni più frequenti che possono originare la manifestazione di foglie gialle nel falangio vi è il ragnetto rosso, Panonichus ulmi un conosciuto acaro dal particolare colore rosso che si decide sulle foglie di piante arboree, orticole e decorative.

Nel momento in cui il nostro falangio, la manifestazione di tale parassita può essere data ad un ambiente alquanto secco contraddistinto da un livello di umidità che non accontenta i bisogni della nostra pianta.

Per ovviare a tale problema è raccomandabile bagnare la pianta attraverso la nebulizzazione per assicurare un equo livello di umidità senza imbattersi nel rischio di distribuire una misura sovrabbondante di acqua e originare la composizione di ristagno idrico.

Infine, Tra gli altri parassiti più frequenti che possono guastare il falangio possiamo rammentare: le cocciniglie, insetti microscopici che quasi sempre si decidono per lo più nella pagina sottostante alle foglie.

Ed infine, i funghi che, invece, possono originare l’apparizione di marciumi sia fogliari ma anche risolutivi. Ecco dunque a quali problemi può andare incontro la nostra amata pianta ragno e come poter cercare di individuarli e risolverli senza farla morire.