domenica, Settembre 10

Mangiare basilico fa dimagrire? Ecco la risposta

Il basilico è una pianta erbacea di tipo annuale che appartiene alla famiglia delle Lamiaceae e che viene coltivata come pianta aromatica; essa ha avuto origine in India ed è utilizzata tipicamente nella cucina italiana come condimento della pasta o della gustosissima pizza ma anche nelle cucine asiatiche in Thailandia, Vietnam e in Cambogia, per via del fantastico profumo delle sue foglie.

Quali sono i suoi benefici?

Una delle sue proprietà è la protezione dalle infezioni. Il basilico, infatti, è di grande aiuto nelle malattie respiratorie, nelle infezioni virali e in quelle batteriche. Questa pianta aiuta in caso di bronchite e di asma e aiuta a rimuovere il muco in eccesso dai polmoni; rimuove anche i gas in eccesso dal colon e migliora l’assorbimento dei nutrienti, rafforzando il tessuto nervoso e migliorando la memoria.

Questa pianta ha un effetto antibatterico perché riesce a distruggere i batteri responsabili delle carie, del tartaro e della placca ma contiene anche degli composti di mercurio che possono risultare dannose per la salute dei denti quando si ha un contatto per lungo tempo con essa ed ecco quindi il motivo per cui si consiglia di evitare di masticare le foglie di basilico.

Ma il basilico fa dimagrire?

Ebbene si, possiamo dire esso aiuta nel processo di dimagrimento in quanto è ricco di proprietà benefiche ed è l’ideale per tornare in forma senza alcuno sforzo. Il basilico contiene solo 23 calorie ogni 100 grammi e nelle sue foglie si nasconde una miniera di benessere. Il basilico è anche particolarmente ricco di magnesio che migliora la circolazione sanguigna e aiuta nell’eliminazione dei cuscinetti di grasso.

Esso contrasta la ritenzione idrica, grande nemica della linea oltre che a superare il classico “buco allo stomaco” che si avverte quando si è a dieta. Questa pianta contiene anche il manganese, ovvero una sostanza che migliora la funzionalità del sistema nervoso e il metabolismo, abbassando i livelli di colesterolo e bruciando più in fretta gli zuccheri.