venerdì, Maggio 3

Come mettere i maglioni dentro l’armadio? Ecco il trucco salvaspazio

Siamo ormai giunti al passaggio dall’inverno alla primavera e alla quasi estate, ciò implica che cappotti, giacche, piumini e maglioni di lana possono poi dare spazio a T-shirt, gonne, pantaloni e vestiti più delicati e freschi.

È il periodo più adatto per fare il così chiamato cambiamento di stagione e ridisporre a disposizione armadio e cassetti. Però tale azione ha bisogno non solo tempo, ma anche l’esatta accortezza, oltre a una successione di articoli fondamentali per far arrivare a termine tale compito nella maniera più buona.

Come mettere i maglioni dentro l’armadio? Ecco il trucco salvaspazio

Fornitevi di diversi sacchetti trasparenti per vestiti, una grande scatola, carta di giornale, buste profumate ai fiori di lavanda o palline di cedro, etichette e un pennarello. Il primo passo per tutti i vestiti è uno step obbligato in lavatrice o in lavanderia.

Per gli abbigliamenti che richiedono un lavaggio a secco e per i maglioni di cachemire, è meglio andare in una lavanderia, dopo aver vuotato tempestivamente le tasche da qualunque oggetto. Poi, per tutti gli altri capi, dopo aver verificatole istruzioni di lavaggio scritte sulle etichette, la nostra garanzia può essere la lavatrice e nell’ipotesi anche l’asciugatrice.

I capi più soffici come i maglioni di lana o di cachemire possono essere sciacquati a mano o anche in lavatrice, preferendo questa idea per capi delicati.

Per quanto riguarda come conservarli, questi capi non vanno appesi sullo stendibiancheria ma allo stesso modo non devono nemmeno essere ricollocati nell’armadio impiegando gli appendiabiti, questo perché il rischio è sempre il medesimo, con il tempo si rovinerebbero per colpa della forza di gravità.

I maglioni devono essere piegati con cura, rimessi nei cassetti riservati a loro o in scatole capienti dove assestare sul fondo i maglioni più ponderosi e in superficie quelli più leggeri.

Mettete anche un sacchetto di lavanda o delle palline di cedro fragranti in ciascun cassetto o contenitore, per conservare un buon profumo e difendere i capi dalle tignole fino alla stagione invernale seguente. Ecco dunque come poter conservare i maglioni di lana in maniera efficace.