lunedì, Maggio 6

Ecco come avere centinaia di ortensie: il trucco è strepitoso

Molto amate sono sicuramente le ortensie, una delle piante ornamentali più diffuse e utilizzate per abbellire le aiuole o i giardini. Il suo nome fu scelto dall’inglese Philibert de Commerson nel 1771, il quale battezzò alcuni esemplari provenienti dalle Indie.

Ecco come avere centinaia di ortensie: il trucco è strepitoso

Le ortensie possono essere coltivare all’esterno, ma anche in appartamento, ma per brevi periodi. Ha bisogno però di particolari attenzioni sia in vaso che in giardino.

Infatti, deve essere annaffiata e concimata costantemente, così da farle crescere sane e forti. Non si devono posizionare in un luogo con luce diretta, dato che essa potrebbe andare a lei dare i fusti.

Per avere delle bellissime ortensie, è importante scegliere il terreno giusto, che deve garantire la giusta umidità e non deve formare ristagni di acqua. Il terreno ideale è quello moderatamente argilloso e anche ricco di sostanze organiche. Si devono evitare invece gli strati sabbiosi o sassosi. Mentre il concime da utilizzare è lo stallatico.

Un altro consiglio, riguarda la potatura, che deve essere fatta il meno possibile, dato che quasi tutte le varietà, i fiori ricrescono sui rami precedenti, quindi si devono tagliare solo quelli più vecchi e disordinati.

La potatura si deve fare alla fine dell’inverno, mentre per il resto bisogna rimuovere solo i fiori secchi. Un’altra cosa che bisogna sapere è che questi giorni cambiano colore in base al ph del terreno. Quindi per avere colori diversi basta aggiungere alcune sostanze al substrato.

Ad esempio i fiori blu crescono nei terreni acidi, ovvero con un pH da 5 a 5.5, mentre i lilla o i rossi hanno bisogno di un ph tra il 5.5 e il 6.5. I fiori rosa invece, si possono ottenere con un terreno alcolico, con un ph tra 6.5 e 7. Ecco dunque come coltivare delle bellissime ortensie e le varie accortezze da avere.