lunedì, Maggio 6

Quanto costa un pieno con l’auto elettrica? Ecco la risposta

Qual è il costo di un pieno per auto elettrica?

Questo è la domanda che in molti si pongono continuamente, specie perché l’interesse per le auto elettriche continua a crescere ogni giorno sempre di più. I motivi di questa domanda sono tanti, primi fra tutti c’è l’aumento dei prezzi del carburante e le ultime notizie dichiarano che a partire dall’anno 2035 ci sarà uno vero e proprio stop per diesel e benzina.

La risposta però non è affatto univoca in quanto il costo di una ricarica completa dipende per prima cosa dalla modalità di ricarica e poi dalla capacità della batteria, anche se può cambiare notevolmente a seconda della fonte di ricarica che viene utilizzata.

Qual è la capacità di una batteria?

Quando parliamo di capacità della batteria di un’auto di tipo elettrico, parliamo della sua autonomia che comunque varia da modello a modello. Ed ecco, quindi, un elenco delle più diffuse con la relativa autonomia:

  • una batteria da 45 kWh ha un’autonomia di un massimo di 230-330 km;
  • una batteria da 58 kWh ne ha di 300-420 km;
  • una batteria di 77 kWh con autonomia compresa tra i 390-550 km.

Che costo ha ricaricare un’auto elettrica?

Si stima che caricare a casa propria un’auto elettrica di media cilindrata per farle raggiungere un’autonomia di 100 km, costi all’incirca 4 euro. Per fare un esempio concreto, ad oggi, per poter percorrere 100 km con un’auto benzina si spenderebbero circa 15 euro  (prendendo in considerazione i consumi medi che stanno interessando adesso).

La spesa può comunque ridursi in modo importante se si possiede un impianto fotovoltaico domestico in quanto con l’energia accumulata si potrà ricaricare il veicolo quasi praticamente a costo zero ma se invece si sceglie di ricaricare la propria auto elettrica presso le classiche colonnine di ricarica comuni che si trovano a ridosso di parcheggi, autostrade o vari punti di interesse, è bene conoscere i prezzi e gli abbonamenti dei player principali.