sabato, Maggio 4

Cosa succede a chi mangia mandorle ogni giorno? Ecco la risposta

In questo articolo parleremo delle mandorle: quei piccoli semi oleosi commestibili che si ricavano dall’albero del mandarlo. Esse sono ricche di vitamine e di sali minerali e sono davvero molto importanti per la buona salute delle arterie, del cuore e delle ossa oltre che ad essere benefiche per il nostro corpo e gustose come spuntino ma anche utilissime in cucina.

Come tutta la frutta secca che conosciamo, anche la mandorla ha un passato decisamente molto antico. Il mandorlo, infatti, trova le sue origini nell’Asia Minore e fin dall’antichità si diffuse poi in tutti i Paesi che si affacciano sul Mediterraneo. In particolar modo è stato importato nel nostro Paese grazie al popolo dei Fenici che, con il loro commercio nel nostro mare, ha resero possibile la diffusione di questo frutto in tutta la Magna Grecia.

La mandorla era anche ritenuta dai Romani un ottimo rimedio contro l’ubriachezza ma nel Medioevo divenne poi uno degli ingredienti più utilizzati sia nella cucina di corte che in quella destinata alla creazione di piatti afrodisiaci. La produzione italiana delle mandorle è maggiormente concentrata nel sud della penisola, in precisamente in Puglia e in Sicilia che insieme partecipano a circa il 90% della produzione.

Proprio in Sicilia la mandorla è diventata un prodotto davvero tipico, inserito nella lista dei prodotti agroalimentari tradizionali italiani e proprio questa è una delle più famose e buone mandorle italiane, eccellente per le sue qualità organolettiche ma anche per le sue tante proprietà. Esistono diversi tipi di mandorle che si classificano in:

  • amara, i cui semi risultano tossici per cui non viene utilizzata;
  • dolce, i cui semi vengono utilizzati in cucina e nell’alimentazione, nell’industria dolciaria e anche per l’estrazione dell’olio di mandorle.

Ma andiamo al centro dell’articolo e vediamo che benefici hanno le tanto amate mandorle sul nostro corpo. Sono parecchi gli studi e le ricerche che confermano i benefici e le proprietà di questa frutta secca. Se consumate quotidianamente e soprattutto con regolarità, esse possono rappresentare un ottimo aiuto per la salute del nostro organismo.

Sono particolarmente ricche di antiossidanti che sono in grado di combattere lo stress ossidativo delle cellule; essi sono contenuti perlopiù nello strato marrone della pelle e per tale ragione, consumarle senza togliere la buccia, risulta più indicato per chi ne volesse trarre più benefici. Sono caratterizzate anche da un basso contenuto di carboidrati e da un’ottima concentrazione di sali minerali come ad esempio il magnesio.