Mar. Nov 12th, 2019

Sport Chieti

news sportive da Chieti e provincia

GSD Atletica: grande performance ai Campionati di società!

3 min read

La città di Sulmona ha ospitato nelle giornate di sabato 22 e domenica 23 aprile, i Campionati di società di prove multiple per quanto riguarda le categorie Allievi, Juniores, Promesse e Assoluti.

All’appuntamento, come sempre, non è mancata la partecipazione della GSD Atletica Chieti, rappresentata  dagli atleti Mattia Zuccarini, Pierpaolo Sanvito, Paolo Esposito, Lorena Mincone e Paolo Gattone.

I portacolori della società teatina hanno dato il massimo e non hanno fatto mancare emozioni e risultati. Per quanto riguarda il Decathlon Juniores maschile, infatti, il vincitore è stato Mattia Zuccarini, che ha anche ottenuto il minimo di partecipazione ai prossimi Campionati Italiani di prove multiple, che si svolgeranno a Lana il 27 e il 28 maggio.

Questo giovane atleta merita di essere lodato non solo per le sue grandi capacità sportive, ma anche per l’immensa forza di volontà grazie alla quale è riuscito a superare alla grande 5 mesi di stop a causa di un grave problema alla caviglia sinistra, riuscendo addirittura a migliorarsi nella maggior parte delle discipline che compongono il decathlon: nei 100m piani Mattia ha corso in 11.89 secondi (673 punti), nel salto in lungo ha raggiunto la distanza di 5.65 metri (512 punti), nel getto del peso da 6 kg ha lanciato l’attrezzo a ben 10.59 metri (521 punti), durante il salto in alto è volato sopra 1 metro e 73 cm (569 punti), i 400m piani li ha portati a termine in 54.78 secondi (608 punti); nei 110 metri ad ostacoli ha realizzato il tempo di 16.75 (651 punti), nel lancio del disco scagliato l’attrezzo di 1.750 kg a 30.73 metri di distanza, nel salto con l’asta l’atleta è riuscito ad abbattere il muro dei 3 metri fissando il proprio record personale a 3.20 metri (406 punti), nel giavellotto da 800gr ha stabilito un altro importante record personale di 44.00 metri (500 punti) e infine Mattia ha corso 1500 metri in 4:46.41 (640 punti). Il punteggio totale, nuovo record personale, è di 5559 punti.


Il presidente della GSD Atletica Chieti e il tecnico ci tengono a sottolineare quanto siano orgogliosi di questo splendido ragazzo e di tutta la squadra. Zuccarini, infatti, non è stato l’unico rappresenta della società a regalare soddisfazioni: c’è stato anche il secondo posto di Pierpaolo Sanvito, i cui migliori risultati sono stati raggiunti nei 100m (11.84 secondi, 683 punti), nel getto del peso (10.86 metri, 537 punti)e nel giavellotto, quella che è la sua disciplina d’elezione: durante la gara questo meraviglioso giavellottista ha scagliato l’attrezzo a ben 52.50 metri (626 punti) nonostante la fatica accumulata nel corso delle 8 gare precedenti, stabilendo il proprio record personale e ripetendo il minimo di partecipazione ai Campionati Italiani Juniores, previsti a Firenze a giugno.


A completare il terzetto vincente anche Paolo Esposito, un ragazzo che si è avvicinato al mondo dell’Atletica Leggera da pochissimo tempo ma che ha portato a termine ogni gara per permettere ai compagni di squadra di fare il Campionato di Società. A lui tutta la gratitudine della squadra e l’orgoglio del tecnico.


Degno di nota anche il secondo posto assoluto di Paolo Gattone che, nonostante i 35 anni, ha portato a termine una gara tanto faticosa.
Finalmente anche un risultato dalle categorie femminili: Lorena Mincone, anche lei reduce da più di un infortunio, ha partecipato all’Eptathlon Juniores guadagnando 1673 punti. Anche Lorena si allena da qualche anno e principalmente la sua preparazione riguarda le gare di corsa quindi il risultato che ha riportato durante queste due giornate appare ancora più degno di lode.


Quello che si è visto durante queste due giornate è stato il trionfo dello sport e della sana competizione: i tecnici delle varie società si sono adoperati per garantire i risultati migliori possibili al di là dell’appartenenza sociale, avendo come unico obiettivo il bene dell’Atletica Leggera abruzzese. Anche gli atleti hanno tenuto un comportamento esemplare, dimostrando, l’uno nei confronti dell’altro, il rispetto che ogni tecnico dovrebbe insegnare al proprio atleta come prima e importante regola. Insomma si è assistito ad una gara di Atletica Leggera, quella vera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione | Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies | Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies clikka qui

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi